La Dakar 2015 affronta la prova cronometrata più lunga dell’intera corsa: 518 km da da Villa Carlos Paz a San Juan e in casa Peugeot spetta a Carlos Sainz tenere alto il morale. Gli uomini del Leone possono tirare un vero sospiro di sollievo perché il Matador riesce a rimanere sempre nella top ten e sul finale, dove inizia la sabbia, riesce a sfruttare con grande maestria le potenzialità della sua Peugeot 2008 DKR a due ruote motrici, recuperando posizioni e chiudendo con un ottimo settimo posto, a circa una ventina minuti dal vincitore di tappa e nuovo leader della classifica generale Nasser Al-Attiyah. Un risultato soddisfacente per un’auto appena nata e che, in una delle prove più difficili, con temperature attorno ai 40° C, riesce a combattere per le posizioni che contano, con veicoli molto più collaudati come Mini e Toyota.

La vera sorpresa della giornata però è Cyril Despres. L’ex motociclista, quello che ha definito di “aver ancora tutto da imparare al volante”, riesce non solo a portare al bivacco la sua vettura ma anche a migliorarsi rispetto alla prima tappa, nonostante le difficoltà del percorso. Il pilota francese chiude infatti al 24° posto. Discorso diverso, invece, per Stephane Peterhansel che ha dovuto affrontare una tappa tutta in salita. Monsieur Dakar, a causa di problemi tecnici, accumula più di un’ora di ritardo sul primo e da domani dovrà rimboccarsi le maniche insieme alla sua squadra per recuperare i quasi 40 minuti dal suo compagno Sainz.

PS Durante la seconda tappa Sainz è incappato in un incidente contro il motociclista francese Laurent Moulin, alla sua prima Dakar. Il pilota transalpino pare viaggiasse in senso contrario e se l’è cavata con una gamba fratturata e un trauma facciale. Sainz è rimasto al suo fianco dieci minuti in attesa dei primi soccorsi. Tra mercoledì e giovedì Laurent dovrebbe tornare in Francia per essere operato alla gamba. In bocca al lupo!

Classifica piloti Peugeot:
6 304 – CARLOS SAINZ (ESP) PEUGEOT BUGGY 2008 DKR 1h14m56s +00:19:44
22 302 – STEPHANE PETERHANSEL (FRA) PEUGEOT 2008 DKR 1h15m25s +01:07:41
24 322 – CYRIL DESPRES PEUGEOT 2008 DKR 1h23m29s +01:13:17

(Si ringrazia Peugeot Italia per il contenuto)

LEGGI ANCHE

Dakar 2015 tappa 1: buona la prima per Peugeot

Dakar: i tre piloti Peugeot l’hanno vinta 17 volte!

La storia della Peugeot alla Dakar

Peugeot Dakar 1987: il trionfo di Vatanen con la 205 T16

Peugeot Dakar 1988: bis della 205 T16…dopo il furto

Peugeot Dakar 1989: l’incredibile edizione della monetina

Peugeot Dakar 1990: poker con buco nero firmato Vatanen

Dakar 2015 Peugeot: Peterhansel “Mai guidato così veloce”

Peugeot 2008 DKR: i dati tecnici dell’inedita due ruote motrici