La prima tappa della Dakar 2015 regala subito le prime emozioni. Doveva essere una prova tutto sommato priva di difficoltà, su un percorso pianeggiante e non particolarmente impervio. Eppure i colpi di scena non si sono fatti attendere. In primis quello del giovane Sam Sunderland che ha rubato la scena al compagno di squadra KTM e campione in carica Marc Coma dominando la speciale dall’inizio alla fine. Al secondo posto si piazza il portoghese Paulo Gonçalves (Honda) che ha preceduto proprio Coma, staccato di oltre un minuto. Alessandro Botturi (Yamaha), il miglior italiano, chiude il day-1 al 27° posto. Da segnalare la caduta di Carlo Seminara che dopo alcuni minuti per riprendersi è risalito in sella.

Ancora più eclatante quello che è accaduto tra le auto. Dopo 15 km dalla partenza Nani Roma, al volante della sua Mini, è sprofondato nel peggior incubo. Problemi alla pressione dell’olio che lo costringe a una sosta forzata a bordo strada e all’attesa dei meccanici. Sembra una barzelletta: lui, che puntava tutto sull’affidabilità per vincere la Dakar, viene fermato da un guasto dopo aver preso parte a nemmeno 10 km di prova speciale. Il ritardo di un paio d’ore dal suo più temibile nemico, Nasser Al-Attiyah, rischia di essere già incolmabile.

Il Principe del Qatar ringrazia e vince la tappa sicuro e senza indugi, imponendosi davanti all’altra Mini ufficiale dell’idolo locale Orlando Terranova. Terza piazza, dopo aver duellato alla grande con le Toyota di De Villiers (quarto) e Ten Brinke (settimo), l’Hummer dell’eccentrico Robby Gordon. La prima vettura francese non è una Peugeot, ma la Dacia Duster dell’argentino Spataro. Le due Peugeot 2008 DKR di Carlos Sainz e Stéphane Peterhansel hanno chiuso rispettivamente all’ottavo e al decimo posto, a oltre due minuti da Al Attiyah. Tra i quad l’apertura della Dakar 2015 sorride a Ignacio Casale che chiude in testa e appare già determinato a bissare il successo dello scorso anno.

Classifica Moto
1 006 – SAM SUNDERLAND(GBR) KTM 450 RALLY REPLICA 1h18m57s
2 007 – PAULO GONCALVES(PRT) HONDA CRF450RALLY 1h19m02s +00:00:05
3 001 – MARC COMA(ESP) KTM 450 RALLY REPLICA 1h20m09s +00:01:12
4 002 – JOAN BARREDA BORT(ESP) HONDA CRF450RALLY 1h20m38s +00:01:41
5 014 – ALAIN DUCLOS(FRA) SHERCO TVS RTR 450 1h21m05s +00:02:08
6 012 – JEREMIAS ISRAEL ESQUERRE(CHL) HONDA CRF450RALLY 1h21m13s +00:02:16
7 009 – DAVID CASTEU(FRA) KTM 450 RALLY 1h21m33s +00:02:36
8 027 – MATTHIAS WALKNER(AUT) KTM 450 RALLY REPLICA 1h21m39s +00:02:42
9 031 – PABLO QUINTANILLA(CHL) KTM 450 RALLY REPLICA 1h21m55s +00:02:58
10 011 – RUBEN FARIA(PRT) KTM 450 RALLY REPLICA 1h21m59s +00:03:02

Classifica Auto
1 301 – NASSER AL-ATTIYAH(QAT) MINI ALL4 RACING 1h12m50s
2 305 – ORLANDO TERRANOVA(ARG) MINI ALL4 RACING 1h13m12s +00:00:22
3 308 – ROBBY GORDON(USA) HUMMER HST 1h13m54s +00:01:04
4 303 – GINIEL DE VILLIERS(ZAF) TOYOTA PICK UP HILUX 1h14m02s +00:01:12
5 307 – KRZYSZTOF HOLOWCZYC(POL) MINI ALL4 RACING 1h14m06s +00:01:16
6 316 – EMILIANO SPATARO(ARG) RENAULT DUSTER 1h14m08s +00:01:18
7 315 – BERNHARD TEN BRINKE(NLD) TOYOTA PICK UP HILUX 1h14m28s +00:01:38
8 304 – CARLOS SAINZ(ESP) PEUGEOT BUGGY 2008 DKR 1h14m56s +00:02:06
9 314 – ERIK VAN LOON(NLD) MINI ALL4 RACING 1h15m10s +00:02:20
10 302 – STEPHANE PETERHANSEL(FRA) PEUGEOT 2008 DKR 1h15m25s +00:02:35

LEGGI ANCHE

Dakar 2015: la grande avventura dei coniugi Roma

Dakar: i tre piloti Peugeot l’hanno vinta 17 volte!

Dakar 2015 percorso: le tappe del rally-raid

Dakar 2015 italiani: i connazionali al via 

Dakar 2014: trionfo spagnolo che sa di beffa

Dakar 2014 moto: i fratelli Brioschi fanno la storia con KTM

Paolo Andreucci intervista: dai rally alla Dakar?