La prima tappa della Dakar 2015 aveva un sapore tutto diverso rispetto alle più recenti edizioni. Dopo 25 anni, infatti, la bandiera a scacchi tornava a sventolare anche per Peugeot che ha voluto impegnarsi nella corsa con un programma di medio-lungo termine e con un’auto nuova fiammante come la Peugeot 2008 DKR. Le tre vetture del Leone iscritte alla corsa, sviluppate interamente da Peugeot Sport, si sono presentate al rally-raid più duro del mondo senza aver preso parte ad una sessione di test ben strutturata. I tempi stringevano e il vero banco di prova per le “astrnoavi francesi”, come le ha ribattezzate qualcuno, è diventato la prima prova della Dakar.

Le esuberanti Formula 1 del desetro a due ruote motrici non hanno deluso le aspettative. Nonostante la freschezza del progetto “Il Matador” Carlos Sainz e “Monsieur Dakar” Stephane Peterhansel sono riusciti a battersi nel corso delle prime prove speciali addirittura per le prime posizioni. Alla fine hanno chiuso rispettivamente in ottava e decima posizione: un risultato influenzato anche dalla volontà di non affaticare troppo la meccanica, ancora troppo ‘giovane’ per girare al limite, a cui si è aggiunta una foratura nel caso di Peterhansel.

Le vetture del Leone hanno chiuso a circa due minuti di distacco dal primo classificato. Ma con la consapevolezza di aver ancora ampi margini non solo per crescere e consolidare il passo di gara, ma anche per sognare di recuperare preziosi secondi sulle ben più collaudate Mini. Più in salita invece il debutto assoluto sulle quattro ruote di Cyril Despres. Com’era immaginabile, l’ex motociclista e cinque volte trionfatore della Dakar in moto ha incontrato qualche difficoltà in più rispetto ai super navigati compagni di squadra e ha terminato il day-1 al 33° posto. Il responso, però, è chiaro: le Peugeot hanno dimostrato di esserci, fin dal debutto. Un messaggio che gli avversari hanno pienamente recepito.

Classifica piloti Peugeot:
8 304 – CARLOS SAINZ (ESP) PEUGEOT BUGGY 2008 DKR 1h14m56s +00:02:06
10 302 – STEPHANE PETERHANSEL (FRA) PEUGEOT 2008 DKR 1h15m25s +00:02:35
33 322 – CYRIL DESPRES PEUGEOT 2008 DKR 1h23m29s +00:10:17

(Si ringrazia Peugeot Italia per il contenuto)

LEGGI ANCHE

Dakar: i tre piloti Peugeot l’hanno vinta 17 volte!

La storia della Peugeot alla Dakar

Peugeot Dakar 1987: il trionfo di Vatanen con la 205 T16

Peugeot Dakar 1988: bis della 205 T16…dopo il furto

Peugeot Dakar 1989: l’incredibile edizione della monetina

Peugeot Dakar 1990: poker con buco nero firmato Vatanen

Dakar 2015 Peugeot: Peterhansel “Mai guidato così veloce”

Peugeot 2008 DKR: i dati tecnici dell’inedita due ruote motrici

Peugeot 2008 Dakar: i segreti della belva che sfiderà il canyon

Peugeot Dakar 2015: il Leone torna a ruggire dopo 25 anni