Alla Dakar 2015 sono iscritti 414 veicoli, dei quali 164 moto, 48 quad, 138 auto e 64 camion. In totale sono 665 i partecipanti in rappresentanza di 53 nazioni (la maggioranza francese). Non mancano i rappresentanti italiani. La pattuglia più numerosa è quella dei motociclisti che conta dieci piloti. Il sorvegliato speciale e il più navigato è Alessandro Botturi che dopo le esperienze con KTM e con SpeedBrain è passato al team ufficiale Yamaha. La scelta sul rider bresciano, soprannominato il “Gigante di Lumezzane”, non dovrà far sentire l’assenza del cinque volte vincitore Cyril Despres, passato alle auto con il team Peugeot-Total. Punta al risultato anche Paolo Ceci (KTM), alla quarta partecipazione alla Dakar e il migliore italiano nella scorsa edizione. Aria di riscatto, dopo l’esperienza sfortunata dello scorso anno, per gli altri azzurri presenti in Sudamerica: dai fratelli Marco e Alberto Brioschi (KTM) a Carlo Seminara (KTM) fino a Francesco Catanese e Paolo Sabbatucci, entrambi in gara con Yamaha.

Tre esordienti in moto e la campionessa Liparoti

Esordio assoluto, invece, per Diocleziano Toia (KTM), Matteo Casuccio (Gas Gas) e Cesare Zacchetti (KTM). Nei quad immancabile la presenza con un quad Yamaha di Camelia Liparoti campionessa italo-francese che vanta sei partecipazioni e sei titoli iridati dal 2009 al 2014. Stavolta gareggia con un Team e una struttura tutti suoi. Tra le auto sono due gli equipaggi: Michele Cinotto e Fulvio Zini porteranno in gara con i colori di CR Racing un inedito telaio tubolare e un motore Audi 3.0 turbodiesel, un progetto di Massimo del Prete e Audi Sport Italia. Stefano Marrini, sarà invece in gara con un navigatore messicano, Kurt Ritcher, e la solida Mitsubishi Pajero ex T2 con l’obiettivo di migliorare il risultato di due anni fa quando non si fermò all’11esima tappa.

Tre equipaggi italiani anche nei camion

Chiudono la lista i tre equipaggi nei camion: Antonio Cabini e Giulio Verzeletti saranno ancora una volta a bordo del Mercedes n° 545 dell’Orobica Raid, con funzione di assistenti. Sul Ginaf numero 534 la squadra è formata da Claudio Bellina, Giulio Minnelli e Massimo Suardi mentre il Mercedes numero 555 sarà portato in gara da Agostino Rizzardi, Loris Calubini e Paolo Calabria. Senza dimenticare coloro che fanno parte degli equipaggi misti come Norberto Cangani, Dario Mondellini e Luca Lorenzato.

LEGGI ANCHE

Botturi su Yamaha WR450F Rally nella Dakar 2015

Dakar 2015 Peugeot: Peterhansel “Mai guidato così veloce”

Dakar 2014: trionfo spagnolo che sa di beffa

Dakar 2014 moto: i fratelli Brioschi fanno la storia con KTM

Paolo Andreucci intervista: dai rally alla Dakar?

Cocaina a tonnellate su un camion della Dakar