Storica doppietta francese nel rally raid piú famoso del mondo. Nella categoria auto successo di Stephane Peterhansel (foto sito ufficiale Dakar) che infila l’undicesima vittoria nella Dakar
. Un’edizione che lo ha visto al comando per quasi tutte le 14 tappe. Lo strapotere del pilota della Mini ha relegato in seconda piazza il sudafricano Giniel de Villiers che con la Toyota ha chiuso a 42’22″ dal campione transalpino. Alle sue spalle altre due vetture di casa Mini: terzo posto per il russo Leonid Novitskiy (staccato di 1h28’22″) davanti allo spagnolo Nani Roma, vincitore della tappa conclusiva da La Serena a Santiago del Cile.

Il tripudio di casa Francia è completato dalla cinquina di Cyril Despres nella categoria moto. Il centauro della KTM ha tagliato il traguar con quasi 11 minuti di vantaggio sul compagno, il portoghese Ruben Faria. Una piazza d’onore che sarebbe stata del padrone di casa Francisco “Chaleco” Lopez se non fosse stato penalizzato di 15′ per aver sostituito il motore nell’ultima notte (il suo distscco finale è stato di oltre 18′).

Gli italiani, dopo il ritiro di Alessandro Botturi, si ‘consolano’ con Alex Zanotti: il sammarinese, dopo una prima settimana difficile con la sua Tm, ha rimontato fino al 72esimo posto. In una corsa in cui, arrivare in fondo, è giá un successo.

LINK UTILI:

Dakar 2013: due morti in uno scontro tra taxi e mezzo di servizio

Dakar 2013: quinta tappa alla Mini, tanti i ritiri

Dakar 2013 percorso: 8.400 chilometri tra deserti e imprevisti

Dakar 2013: al via 745 partecipanti di 53 nazionalità

Dakar 2013: Camelia Liparoti, la sfida di una fotografa su un quad

Dakar 2013: Miki Biasion “Parto per vincere la gara più umana del mondo”