Il Salone di Tokyo presenta la Daihatsu Pico Concept

Il salone di Tokyo è per tradizione il palcoscenico perfetto per presentare i modelli di auto più futuristici o per meglio dire molto particolari per forma e tipo di propulsione.
La novità più stravagante del salone di Tokyo del 2011 è senza ombra di dubbio la nuovissima Daihatsu Pico Concept, per alcuni un incrocio tra un’automobile e una bicicletta, la nuova auto è un biposto molto particolare, i passeggeri saranno seduti uno dietro l’altro come se fossero su un tandem questo per aggevolare la circolazione in strade strettissime essendo l’auto sviluppata in lunghezza e non in larghezza.
Le dimensioni della nuova Daihatsu Pico Concept sono 2,4 metri in lunghezza, larga un metro e alta solo 1,5 metri, la propulsione è completamente elettrica è la macchina non riesce a superare i 50 chilometri all’ora.
La Daihatsu Pico Concept non snobba la sicurezza, sulle fiancate sono state introdotte delle sbarre laterali di protezione rinforzate, le quali si aprono verso l’alto per aggevolare la salita dei passeggeri, la leva del cambio automatico è posizionata sulla sinistra de cambio, dietro il volante troviamo il display con il tacchimetro digitale, sulla destra del volante troviamo concentrata tutta la tecnologia dell’auto con un enorme display touch screen che permette di gestire tutta la sezione multimediale tra cui anche la connessione ad internet.
La particolarità della Daihatsu Pico Concept è la segnalazione della velocità alla quale si viaggia sull’esterno nelle barre rinforzate.