La gamma Dacia Stepway si allarga. Dopo il successo di Sandero, che ha visto il 54% delle immatricolazioni firmate Stepway, il look distintivo e più accessoriato del brand del Gruppo Renault approda anche sul monovolume Lodgy e sul multispazio Dokker. Obiettivo soddisfare le esigenze di una clientela alla ricerca di un’auto comoda e funzionale senza rinunciare allo stile deciso e audace dei crossover privilegiandone la vocazione outdoor.

Dacia Stepway, 5 tinte per Lodgy e Dokker

Le nuove versioni Lodgy Stepway e Dokker Stepway si distinguono grazie ad elementi specifici di design esterno come lo stripping laterale “Stepway”, il paraurti anteriore (e posteriore per Lodgy) in tinta carrozzeria e i cerchi in lega da 16”. A questi si aggiungono profili dei fari fendinebbia con mascherine in cromo satinato, passaruota e modanatura laterale ed inferiore della scocca in colore nero. Le finiture sono invece in tinta dark metal per le barre del tetto e i retrovisori esterni. Lodgy Stepway e Dokker Stepway sono disponibili in cinque tinte di carrozzeria: dalla metallizzata Blu Azzurite, esclusiva per la versione Stepway, alla colorazione opaca Bianco Ghiaccio passando per tre tinte metallizzate (Grigio Platino, Grigio Cometa e Nero Nacré).

La Dacia Lodgy Stepway promette consumi record

Anche gli interni delle versioni Stepway di Lodgy e Dokker sono caratterizzati da dettagli e personalizzazioni tra cui sellerie specifiche con ricami ed impunture blu creando un gradevole contrasto con l’armonia interna. Le motorizzazioni sono le stesse per entrambi i modelli: un propulsore benzina, il TCe 115 cv abbinato a una trasmissione manuale a 5 rapporti, a cui si aggiunge una versione diesel che presenta il 1.5 dCi da 110 cavalli con consumi (dichiarati dalla casa) tra i più bassi del segmento: la Lodgy, infatti, non supera i 4,4 l/100Km (ciclo misto) con emissioni di CO2 pari a 116 g/km. I numerosi equipaggiamenti di serie proposti comprendono il sistema di navigazione multimediale touch screen Media Nav, che promette un utilizzo facile e intuitivo, il climatizzatore manuale, il cruise control, i vetri elettrici anteriori e posteriori nonché il volante in cuoio.

Dacia Stepway, i prezzi di Lodgy e Dokker

Disponibile agli ordini già dai primi di febbraio, i prezzi della Dokker Stepway partono dai 14.800 euro per la versione a benzina mentre il diesel è proposto a 15.200 euro. La Lodgy Stepway viene offerta a 14.900 euro (15.400 euro per la 7 posti) che salgono a 15.800 euro per la versione diesel (16.300 euro a 7 posti). Un costo di 1000 euro in più rispetto alla versione più equipaggiata, la Laureate, del modello con un vantaggio cliente fino a 1400 euro in virtù degli allestimenti offerti. Sulle versioni Stepway non è disponibile la gamma GPL che tanto successo sta riscuotendo nei modelli Dacia dato che rappresenta il 34% delle vendite in Italia contribuendo non poco alle quasi 40.000 vetture (+43% rispetto al 2013) immatricolate nel 2014.