Dacia continua a svilupparsi nel bacino del Mediterraneo e ha inaugurato il primo punto vendita in Israele. La presentazione nella capitale Tel Aviv è avvenuta in presenza di François Mariotte, Direttore commerciale di Dacia, di Itzik Weitz, CEO Carasso Motors e di una cinquantina di rappresentanti della stampa israeliana. La commercializzazione e il servizio post-vendita sono affidati a Carasso Motors, partner storico del Gruppo Renault in Israele. Quest’anno, Dacia aprirà due punti vendita specificamente dedicati alla marca e alcuni corner opportunamente selezionati tra le concessionarie Renault del paese.

Dacia DusterSandero Stepway, Lodgy e Dokker sono i quattro modelli della gamma che saranno commercializzati in Israele: “La nostra partnership con il Gruppo Renault dura da oltre 65 anni - ha spiegato Weitz -. Oggi, la marca Renault si sviluppa in Israele per assicurarsi quest’anno il 4,2% di quota di mercato. Il lancio di Dacia ci consentirà di presentare una nuova proposta, complementare rispetto alla gamma attuale”.

Gli fa eco Mariotte: “Proponendo veicoli affidabili, abitabili, con equipaggiamenti moderni e prezzi particolarmente accessibili, Dacia troverà senza difficoltà il suo posto sul mercato israeliano”. Nel nuovo show-room, i clienti potranno fin da ora scoprire e ordinare un veicolo Dacia. Analogamente agli altri Paesi di commercializzazione, i veicoli Dacia proposti in Israele sono garantiti 3 anni o 100.000 chilometri. Dopo Gran Bretagna, Irlanda, Danimarca, Norvegia, Cipro e Malta, nel 2013, Israele diventa il 44° paese di commercializzazione della marca Dacia.

LEGGI ANCHE

Dacia Dokker: la più spaziosa tra i veicoli commerciali

Dacia Duster video test drive: a Milano tra storia e street art

Dacia Duster Brave 110 Cv 4d: la prova su strada

Dacia Logan MCV 1.5 dCi: prezzi, foto, video e prova