In occasione delle prove libere del Gran Premio d’Italia al Mugello, Dainese ha presentato D-air Armor, l’air-bag “open platform” basato sulla tecnologia D-air. Frutto di oltre 15 anni di ricerca da parte di D-Tec (Dainese Technology Centre) sulla tecnologia dell’aria, D-air Armor è un sottotuta con integrato il dispositivo Air-Bag D-air. Il paraschiena del sottotuta alloggia l’intero sistema protettivo: l’elettronica, il generatore di gas, i cablaggi, la batteria e il GPS.

D-air Armor rappresenta un traguardo nella diffusione della tecnologia degli Air-Bag elettronici nel campionato del mondo di motociclismo. Con questo prodotto, i piloti potranno usufruire della sicurezza garantita da D-Air, la stessa tecnologia presente nelle tute dei piloti ufficiali Dainese. Vircos e Furygan saranno i primi ad adottare la nuova tecnologia Dainese: “Rendere D-air Armor disponibile per tutti i piloti del Motomondiale rappresenta una pietra miliare nella diffusione della tecnologia D-air sulla quale Dainese ha creduto ed investito per oltre 15 anni - ha detto Cristiano Silei, Amministratore Delegato di Dainese -. Ci auguriamo che a Furygan e Vircos si aggiungano presto altri partner che condividono con noi l’obiettivo di innalzare il livello di sicurezza dei motociclisti”.

Iacopo Forte, Product Manager Vircos, ha aggiunto: “Sicuramente si tratta di un grande passo in avanti per la sicurezza dei piloti. Grazie a questa partnership finalmente abbiamo la possibilità di abbinare alle nostre tute il sistema Air-Bag per eccellenza segnando una svolta importantissima per la sicurezza in questo sport”. Gli fa eco Jean Marc Autheman, Export & Racing Manager Furygan: “Quando Dainese ci ha proposto il nuovo sistema D-Air Armor, abbiamo subito preso in seria considerazione il progetto e, dopo aver avuto modo di valutare e testare le performance di questa tecnologia, abbiamo accettato la loro proposta di collaborazione. A partire dal GP di Catalunya saremo quindi in grado di offrire ai nostri piloti le prime tute Furygan equipaggiate con il sistema D-Air Armor.”

D-air Armor proteggerà i piloti Michele Pirro e Mattia Pasini (Vircos) e Mike Di Meglio, Johan Zarco e Sam Lowes (Furygan).