Fino a metà gara l’unico episodio degno di nota è l’incidente tra Massa ed Hamilton. Quest’ultimo deve solo cambiare l’alettone posteriore. Il ferrarista è penalizzato e poi si ritira.Massa è incredulo, stava chiudendo la curva ed è stato urtato da Hamilton che ha tentato di inserirsi all’interno. Eppure mentre Hamilton può rimettersi in corsa dopo il cambio tecnico, Massa non solo è costretto al ritiro ma gli viene inflitto dagli organizzatori un drive through.

Button intanto continua a dar del filo da torcere a Vettel e Alonso inizia il suo recupero. Al trentesimo giro è ancora dietro Webber ma il giro 32 è il suo giro veloce. Poi è la volta del velocissimo Vettel che oltre a fare il suo giro veloce recupera qualcosa sul diretto inseguitore.

Massa al giro 32 cambia anche il muso della vettura ma due giri dopo è costretto al ritiro dopo la rottura della sospensione anteriore sinistra.  Tra il giro 38 e il 29 si fermano ai box prima Webber e poi Alonso. Il ferrarista riesce a rientrare prima dell’australiano.

Davanti la battaglia continua ma Vettel tiene a mollo Button. Il distacco si aggira sui cinque secondi, non aumenta e non diminuisce.