A partire dal 2 Novembre 2013, sono entrate in vigore le nuove procedure per il rinnovo della patente, con l’abolizione dei tagliandi adesivi (che si deterioravano facilmente) e l’introduzione delle nuove tessere. Nonostante i cambiamenti, le procedure per il rinnovo rimangono invariate, così come le spese da sostenere:

  • Marca da bollo da 16 Euro.
  • Versamento di 9 Euro sul conto corrente del Ministero dei trasporti (c/c 9001).
  • Costo della visita medica, per accertare l’idoneità psico-fisica del guidatore (indicativamente tra i 20 ed i 60 Euro), che si può effettuare presso l’Aci, le scuole guida, l’ASL, o altri centri qualificati.

Ogni rinnovo, dunque, costerà all’automobilista una cifra che oscillerà tra i 50 ed i 100 Euro, a meno di nuove prossime modifiche del Ministero.

Bisogna, infine, ricordare che, oltre ad un documento in corso di validità, servirà anche una fototessera recentemente scattata, che verrà applicata sulle tessere rinnovate.

photo credit: cemre via photopin cc