Con l’abolizione del vecchio patentino, la patente A è stata suddivisa in 4 sottocategorie, che si possono conseguire a seconda dell’età del conducente e, quindi, della cilindrata del motociclo.

Le procedure per raggiungere ognuno di questi diversi livelli consiste nel superamento di un esame teorico e di un successivo test pratico.

Per completare tutta la trafila, logicamente, i costi sono molto variabili, soprattutto, se l’aspirante motociclista decide di prepararsi da autodidatta o frequenta una scuola guida.

In linea di massima, da privatista, complessivamente si dovrebbe rimanere sotto le 200 Euro; mentre, presso un’autoscuola, si sale di almeno 100 Euro.

Oltre alla consegna del modulo TT2112, di 2 fototessere, di un documento valido e di un certificato medico riconosciuto, si dovranno presentare gli attestati dei seguenti versamenti:

  • 14,62 Euro sul c/c 4028
  • un secondo versamento di 14,62 Euro sul c/c 4028
  • 24 Euro sul c/c 9001
  • la prenotazione dell’esame costa 14,62 Euro, da versare sul c/c 4028

photo credit: Tri Nguyen | P h o t o g r a p h y via photopin cc