Il controllo pneumatici gratuito in pausa caffè? Da oggi è realtà grazie a “Progetto Autostrade”, iniziativa congiunta Continental e Autostrade per l’Italia con l’obiettivo di contribuire alla sicurezza stradale e invitare gli automobilisti al regolare controllo pneumatici, spesso trascurati dagli automobilisti italiani. Nei 7 weekend compresi tra il 20 giugno e il 2 agosto, nei giorni di partenza per le vacanze estive, oltre 20 aree di servizio autostradali più trafficate d’Italia ospiteranno uno spazio Continental in cui un rivenditore specializzato e due hostess offriranno assistenza agli automobilisti. Saranno effettuati gratuitamente l’ispezione generale sullo stato degli pneumatici, la verifica dell’uniformità dell’usura e del residuo battistrada e della presenza eventuali danni visibili. In più gli automobilisti riceveranno, oltre ad un buono per il caffè e ad un gadget per l’auto, uno spessimetro Continental per controllare da sè il livello di battistrada residuo.

Tutti gli automobilisti che aderiranno al Progetto Autostrade 2015 potranno così ricevere un servizio di ispezione visiva sui propri pneumatici sfruttando il momento della pausa caffè senza sottrarre ulteriore tempo alla propria tabella di viaggio. Al termine dei controlli lo staff di Progetto Autostrade 2015, riferirà agli automobilisti l’esito del test e lo stato di salute degli pneumatici. Protagonisti del progetto sono i rivenditori Continental, che saranno a disposizione degli automobilisti e al servizio della sicurezza.

“Dopo il successo dell’ultima edizione di Progetto Autostrade anche quest’anno incontreremo migliaia di automobilisti per un’azione di informazione e sensibilizzazione condotta dagli specialisti Continental - spiega Carlotta Capurro, Marketing Manager PLT di Continental Italia -. La sicurezza stradale passa infatti non soltanto dalla prudenza di chi si mette al volante, ma anche dalla piena efficienza degli pneumatici, che devono essere sempre in buono stato, ed appropriati alla stagione in corso”. L’attività sarà comunicata tramite affissioni e ledwall lungo tutta la rete Autostradale e spot nel circuito infomoving. Qui tutte le aree di servizio coinvolte.