Il mese di agosto ha visto diversi week-end con il bollino nero per chi ha deciso di mettersi in viaggio e godersi qualche giorno lontano dall’ambiente lavorativo.

Tutti coloro che non hanno scelto come di trasporto il treno o l’aereo, non hanno dovuto controllare la propria auto, ma forse anche altri che hanno scelto invece le quattro ruote non si sono posti il problema.

Per tutti coloro che rientrano in queste categorie vediamo insieme che controlli occorre fare.

Siamo ancora in un mese abbastanza caldo e nel rientro lavorativo può capitare di rimanere incolonnati nelle principali arterie, è bene quindi avere sempre  il polso della temperatura dell’acqua.

Siccome il surriscaldamento dipende dall’usura vi consigliamo di mettere in macchina qualche bottiglia d’acqua per raffreddare, se necessario, i bollenti spiriti della vostra vettura.

Dovete poi far controllare l’olio, soprattutto se è passato un po’ di tempo dall’ultima revisione.

Molto importante anche la pressione degli pneumatici che garantiscono la tenuta di strada, risulta indispensabile prevedere anche il ruotino di scorta nel caso ci si trovi su strade non proprio scorrevoli.

Per un maggiore confort di tutti i passeggeri vi consigliamo di caricare a dovere l’aria condizionata, non per usarla in modo smodato ma per sopravvivere decentemente alle temperature che possono essere ancora abbastanza elevate.