La C1 della Citroen, la Aygo della Toyota e la 107 della Peugeot sono tre macchine, tre city car che in un certo senso sono spesso messe a confronto, soprattutto per chi è in procinto di acquistare una piccola vettura “utilitaria”. In questo periodo la Citroen, la Toyota e la Peugeot stanno provvedendo al restyling delle loro city car, ognuna delle quali conserva delle specificità indiscutibili nonostante la similarità d’interessi con le concorrenti.

Una nota rivista automobilistica le recensisce sottolineando un particolare di ogni vettura. Iniziamo con la C1. Questa macchina ha visto completamente ridisegnati i fari fendinebbia, le luci a Led anteriori e il cambio manuale. Questo, infatti sarà pilotato con le leve al volante. Anche i tessuti dei rivestimenti sono “inediti” visto che presentano delle tinte particolari, per esempio il blue Botticelli.

La Aygo della Toyota si è rifatta il look, soprattutto sulla parte anteriore. Frontalmente adesso c’è una griglia molto simile a quella che ha la Yaris e ci sono, in basso, le luci diurne a Led che rappresentano la novità del modello 2012. Riguardo la strumentazione e gli interni, non ci sono grandi novità. Mentre cambia il motore al fine di garantire prestazioni elevate ma bassi consumi.

Frontale rivisto anche per Peugeot 107 che vede i gruppi ottici completamente ridisegnati e l’aggiunta di una griglia anteriore a nido d’ape. Anche il cofano è più bombato che in passato e debuttano anche qui le luci diurne a Led.