Nel 2014 sono entrate in vigore alcune importanti novità sul rinnovo della patente (come potete trovare in questo articolo); in modo particolare, si dà l’addio al bollino adesivo, che verrà sostituito dall’invio di un nuovo documento plastificato, che arriverà direttamente a casa (teoricamente in 7 giorni).

Questo cambiamento mira ad uniformare la procedura italiana di rinnovo, adeguandosi alle norme europee.

In sostanza, come avviene il rinnovo?

Bisogna seguire la procedura standard, con la bisita medica ed il pagamento dei vari bollettini, ma la conferma di validità del documento verrà comunicata per via telematica e la patente nuova (con la foto aggiornata) spedita alla residenza dell’automobilista.

In attesa dell’arrivo della patente rinnovata, l’automobilista può circolare con una ricevuta ottenuta alla fine della visita medica: questa avrà una validità massima di 60 giorni.

Per saperne di più, vi baste leggere questo nostro articolo al riguardo: cliccate qui.

Cliccando qui, potete leggere i costi del rinnovo.