Dopo la fine della scuola guida ed il superamento dell’esame teorico, ogni automobilista tende inesorabilmente a dimenticare parte delle norme. Ci si abitua alle tradizioni ed alle consuetudini, rischiando di cadere in pericolosi errori, solo per essersi fidati del ‘sentito dire’.

Per evitare simili rischi, l’unica possibilità consiste nel rinfrescare periodicamente il codice della strada, consultandone la versione più affidabile ed aggiornata possibile.

I cambiamenti e le novità continue, infatti, necessitano di un bisogno di aggiornamento costante. Come e dove consultare, dunque, il codice aggiornato?

La prima risorsa è, necessariamente, quella istituzionale: il sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti offre tutti gli articoli del Codice della Strada, per una lettura online (Cliccate qui per consultare il sito ufficiale).

Estremamente completo ed affidabile risulta essere anche il servizio offerto sul sito dell’ACIAutomobile Club d’Italia, (clicca qui per consultare il codice sul sito dell’ACI).

Sempre online, si possono, poi, trovare altri eccellenti prontuari, come:

photo credit: giovanni_novara via photopin cc