Certo che se Marquez va avanti di questo passo (QUI IL REPORT DELLA GARA), tra massimo quattro Gran Premi avrà la certezza matematica di essersi messo in tasca il secondo titolo consecutivo del Campionato Mondiale della MotoGP. Tutti a dire che lo spagnolo prima o poi si dovrà fermare, ma intanto lui prosegue con la sua scia interminabile di vittorie. Pedrosa, deludente quarto posto a Indianapolis (poiché con quella moto può fare molto di più) è a 89 punti di distanza, Rossi, il mitico immarcescibile “Doctor” a 93, Lorenzo a 133. Insomma, tutte distanze siderali praticamente incolmabili a meno di qualche sorpresa. Anche per ciò che riguarda la classifica costruttori la musica dei motori migliore è quella suonata da Honda HRC, però la Yamaha ufficiale – nonostante il gap di punti messo insieme dai due spagnoli Marquez e Pedrosa, sta dimostrando di essere una “macchina” competitiva e in grado di dare del filo da torcere. La Ducati, terza, è più lontana in tutti i sensi.

Classifica piloti

Pos. Pilota Moto Nazione Punti

1 Marc MARQUEZ Honda SPA 250
2 Dani PEDROSA Honda SPA 161
3 Valentino ROSSI Yamaha ITA 157
4 Jorge LORENZO Yamaha SPA 117
5 Andrea DOVIZIOSO Ducati ITA 108
6 Pol ESPARGARO Yamaha SPA 78
7 Aleix ESPARGARO Forward Yamaha SPA 77
8 Andrea IANNONE Ducati ITA 62
9 Bradley SMITH Yamaha GBR 58
10 Stefan BRADL Honda GER 56
11 Alvaro BAUTISTA Honda SPA 50
12 Scott REDDING Honda GBR 40
13 Cal CRUTCHLOW Ducati GBR 36
14 Hiroshi AOYAMA Honda JPN 34
15 Nicky HAYDEN Honda USA 29
16 Yonny HERNANDEZ Ducati COL 27
17 Karel ABRAHAM Honda CZE 23
18 Colin EDWARDS Forward Yamaha USA 11
19 Michele PIRRO Ducati ITA 7
20 Broc PARKES PBM AUS 7
21 Mike DI MEGLIO Avintia FRA 4
22 Danilo PETRUCCI ART ITA 4
23 Michael LAVERTY PBM GBR 2
24 Hector BARBERA Avintia SPA 2

Classifica costruttori

Pos Team Punti

1 Repsol Honda Team 373
2 Yahama Factory Racing 238
3 Ducati Team 127
4 Monster Yamaha Tech 3 116
5 Pramac Racing Team 89
6 NGM Forward Racing 85
7 Drive M7 Aspar 58
8 LCR Honda MotoGP 56
9 GO&FUN Honda Gresini 50
10 Cardion AB Motoracing 18
11 Paul Bird Motorsport 7
12 IodaRacing Project 4
13 Avintia Racing 3

LEGGI ANCHE

Ordine d’arrivo MotoGP Indianapolis 2014: la classifica del GP degli Stati Uniti

MotoGP Indianapolis 2014 qualifiche: Pole Marquez, secondo un grande Dovizioso, Rossi quinto

Jorge Lorenzo rinnovo Yamaha: UFFICIALE, l’amore prosegue