A conclusione dei circuito tedesco, s’inizia a giocare a carte scoperte.

Il campione mondiale non è più così “certo” e le battaglie per raggranellare punti, sono sempre più aspre, garantendo scintille in pista e spettacolo sulle tribune.

I primi tre aspiranti al titolo mondiale sono racchiusi in un distacco di 36 punti, davvero poco se si pensa che mancano ancora nove gare.

Siamo a metà del mondiale, in pratica e a guidare la classifica c’è Casey Stoner, che non porta a casa 25 punti dalla gara disputata in Gran Bretagna.

Con il sorpasso all’ultima curva, Lorenzo ha accorciato il distacco da Stoner. Casey guida la classifica con 168 punti ed è seguito a soli 15 punti di distanza da Lorenzo che ha in tasca 153. Poco più lontano Andrea Dovizioso che è terzo a 132 punti.

Il duello quindi non solo tra Stoner e Lorenzo. Dovizioso, infatti, è quarto, ma la sua moto è la “stessa” del primo e del terzo classificato. Possiamo quindi pensare che è ad un passo dal ritrovare il quid necessario per incassare il massimo dei punti.

Pedrosa invece, che non vedeva il primo gradino del podio dall’inizio del campionato, se è davvero tornato, è pronto anche per insidiare il quarto posto di Valentino Rossi nella classifica mondiale. Rossi, infatti ha 98 punti e Pedrosa 94.