La stagione del CIV 2015 si chiude nel segno di Michele Pirro. Dopo essersi laureato campione italiano SBK nella giornata di sabato al Mugello, il pilota di San Giovanni Rotondo si è ripetuto sul tracciato toscano vincendo una gara-2 davvero emozionante, ricca di sorpassi e bagarre. Terzo al primo giro, il neocampione ha dovuto battagliare con gli agguerriti Andreozzi (Aprilia), Sandi (Ducati) e Perotti (BMW) per riuscire a guadagnare la testa della corsa e concludere così la sua formidabile stagione nel CIV. Al sesto passaggio, Pirro è infine riuscito a sferrare l’attacco decisivo a Perotti e a portarsi al comando della gara imponendo un ritmo insostenibile per tutti i suoi avversari, che gli ha permesso di tagliare primo al traguardo con un vantaggio di quattro secondi sul rivale Tamburini.

“Dopo la pioggia di sabato non conoscevamo esattamente le condizioni della pista, ma sapevo che sull’asciutto avremmo potuto disputare una buona gara – ha spiegato Pirro -. Mi sono divertito molto e nei primi giri ho dovuto battagliare per riuscire a conquistare la prima posizione! Sono contento di aver concluso la stagione con un’altra vittoria e di aver conquistato il mio quarto e più importante titolo nazionale. Qui al Mugello erano presenti numerosi tifosi a cui dedico questo successo. Ringrazio il Barni Racing Team e la Michelin per avermi dato la possibilità di correre sempre con una pacchetto formidabile, la Ducati, gli sponsor e tutti i miei familiari!”.

Incredibile anche la prova del compagno di squadra Ivan Goi, che lo ha visto portare la sua Ducati Panigale R gommata Michelin sul terzo gradino del podio, dopo una rimonta straordinaria dalla nona posizione, aggiudicandosi anche il titolo di vicecampione 2015. Si chiude una stagione speciale per il Barni Racing Team capitanato da Marco Barnabò: oltre 100 i podi ottenuti nel campionato tricolore e ben 9 i titoli conquistati consecutivamente dal 2010 ad oggi: 6 titoli CIV SBK, 2 titoli CIV STK1000 e 1 titolo Europeo nella categoria STK1000.