Una coppia di piloti stellare è quella che presenterà il team Citroën Racing nel campionato Wtcc del 2014. Oltre a Sébastien Loeb, supercampione assoluto dei rally, la squadra francese potrà contare anche su Yvan Muller, vincitore del campionato nel 2008, 2010, 2011 e vicino a centrare la quarta corona quest’anno. I due piloti impugneranno il volante della Citroën C-Elysée Wtcc.

Yves Matton, il direttore di Citroën Racing, commenta: “La nostra nuova sfida prevede obiettivi ambiziosi, e l’arrivo di un pilota così esperto come Yvan ci aiuterà a migliorare rapidamente. In questa stagione sta dimostrando di essere al massimo della sua abilità, e cresce la sua sete di vittorie. Potrà rappresentare anche un riferimento per Sébastien Loeb. Originari della stessa regione, si conoscono da lungo tempo e la loro reciproca stima ci permetterà di creare un naturale spirito di squadra“.

Muller ricorda il suo primo incontro con Loeb: “Era la fine degli anni 90, in una gara del Trophée Andros nei Vosgi. Facevamo parte dello stesso club e il nostro presidente mi aveva presentato il “giovane promettente”. Ho seguito la sua ascesa e oggi non posso che essere ammirato per il suo percorso. Rendetevi conto che è stato nove volte miglior pilota al Mondo ! Posso immaginare cosa questo rappresenta, ma anche se i miei risultati sono di tutto rispetto, non hanno niente a che vedere con quello che ha fatto Seb“.

Come vedi la collaborazione tra voi nel team Citroën? “Sono sicuro che andrà tutto bene. Siamo dei piloti esperti che non hanno ancora molto da dimostrare, e che sanno cosa significa lavorare per un costruttore. Prima di tutto bisogna pensare alla Marca, è quello che ho sempre fatto. Naturalmente preferisco trovarmi sul gradino più alto del podio, ma l’obiettivo primario è far vincere la squadra. La solidarietà tra i membri di una squadra è uno degli elementi essenziali del successo“.