Al Salone di Ginevra 2017 debutterà la Citroen SpaceTourer 4×4 E Concept, una novità basata sull’omonima multispazio attualmente in commercio su cui la casa francese ha cercato di riversare alcune delle soluzioni più interessanti che potrebbero arrivare sui modelli di serie nei prossimi anni.

La Citroen SpaceTourer 4×4 E Concept punta molto su uno stile originale e personale. La conferma arriva dalle soluzioni proposte esternamente, dove si il corpo vettura in tinta Technical White si alterna alla colorazione Technical Grey impiegata per cofano motore e fiancate. A decorare l’insieme con un piacevole contrasto cromatico ci sono invece delle apposite decalcomanie rosse e il logo “4×4″ piazzato al di sotto degli specchietti laterali esterni e sul portellone posteriore.

Alcune soluzioni in alluminio satinato, come nel caso delle piastre di protezione e delle barre portatutto sul tetto, si accompagnano infine al nero dei finestrini laterali e al cromo scuro dei cerchi in lega da 19 pollici completi di catene da neve.

La concept Citroen è realizzata nelle tre diverse configurazioni di carrozzeria XS, M ed XL, con la prima che offre un abitacolo in configurazione 2+2 e una lunghezza di appena 4,60 metri, con un’altezza di 1,90 metri.

La trazione integrale è stata realizzata con la collaborazione dell’azienda francese Automobiles Dangel e si unisce all’altezza da terra rialzata di 60 millimetri rispetto alla SpaceTourer di serie consentendo alla E Concept di superare alcuni ostacoli anche nel fuoristrada leggero. Il motore scelto dai tecnici Citroen è invece il turbodiesel 1.5 BlueHDi da 150 cavalli, che in questo caso lavora insieme a un cambio manuale a sei marce.

Una grande attenzione alla tecnologia e alla sicurezza si conferma guardando i sistemi elettronici integrati a bordo. Il prototipo può contare infatti sulle più recenti implementazioni del programma Citroen Advanced Comfort, con una dotazione comprensiva del Citroen Connect Nav, il sistema di navigazione 3D a cui non mancano riconoscimento vocale, schermo touchscreen da 7 pollici e funzione mirrorscreen, l’Head-up Display, che migliora la leggibilità delle informazioni da parte del conducente senza distrarlo, il sistema di monitoraggio dell’angolo cieco, il Lane Departure Warning, i fari con fascio di luce a controllo automatico il Collision Risk Alert, il cruise contro adattivo e la telecamera posteriore Top Rear Vision, quest’ultima progettata per assicurare una visuale di 180 gradi dell’ambiente esterno.