La Citroen si annuncia protagonista a Retromobile 2017 grazie a modelli particolari che troveranno nuova gloria nello spazio espositivo curato da l’Aventure Peugeot Citroën DS, l’associazione che da un anno tutela, gestisce, sviluppa e promuove il patrimonio di tutti i Marchi PSA.

Così, all’interno dello stand di 1200 m2, precisamente in un’area specifica dedicata al Double Chevron, nel Padiglione 1, sarà possibile ammirare lo “Scarabée d’Or”, il semicingolato su base 10HP B2, con trazione a cingoli brevettato da Citroën-Kegresse che nel dicembre del 1922 attraversò per primo il Sahara, principe dei deserti, alla testa di altri cingolati Citroën, in quella che passò alla storia come la Crociera Nera.

Inoltre, a fare compagnia a questo mezzo decisamente particolare, ci saranno i veicoli commerciali, secondo un tema scelto dalla Casa francese per il 2017. Ad esempio, i visitatori troveranno il veicolo commerciale Tipo H, di cui ricorrono i settant’anni. Si tratta del primo veicolo commerciale moderno, con cabina avanzata, trazione anteriore, piano di carico ampio e regolare e una soglia di carico molto bassa, oltre alla porta scorrevole laterale. Prodotto ininterrottamente fino al 1981 (autentico record in questo settore) in 490.000 esemplari, è stato il furgone di tutti i commercianti ambulanti e della polizia nazionale.

Fondamentale, per la storia del Brand francese, la Traction Avant che, per l’occasione, si potrà ammirare nella variante Traction Avant Commerciale, del club “La Traction Universelle”. Un mezzo decisamente interessante e rivoluzionario a livello tecnico. Infatti, in un’epoca in cui le auto erano normalmente a trazione posteriore, André Citroën ha dimostrato il suo genio visionario aprendo la strada all’automobile moderna. La Traction è stata prodotta in più di 759.000 esemplari durante i 23 anni in cui è stata in commercio.