La Citroen C3 è un successo clamoroso, con vendite in tutto il mondo che superano le 3,5 milioni di unità per un modello rilasciato nel 2002 per la prima volta. Tanto che l’impianto di Poissy, che ha cominciato la produzione della Citroen C3 nel 2009, ha celebrato la macchina numero 500.000 della sua linea di produzione uscita dalla fabbrica.

La Citroen C3, con il suo profilo unico, trasuda una personalità accattivante: la dolce espressione della sua forma arrotondata si unisce comodamente con un tocco decisamente dinamico. Una vettura progettata in modo intelligente: una delle vetture più compatte del segmento, 3,94 m di lunghezza e 1,71 m di larghezza, con un raggio di sterzata di 10,2 m che lo rende ideale per condizioni di guida urbana.

Nonostante la compattezza, la C3 vanta interni spaziosi e il bagagliaio da 300 litri è uno dei più grandi in questa categoria di veicoli. L’interno è allo stesso tempo accogliente e moderno, con il nuovissimo (primavera 2015) touchscreen da 7” che offre una vasta gamma di funzioni utili.

Tra queste, una nuova navigazione, visualizzazione del limite di velocità, tempi di percorrenza, condizioni di traffico e la capacità per la scelta del percorso più economico o più veloce. Senza dimenticare la funzione media (compresa radio, streaming audio, collegamento di dispositivi mobili e altro), quella del telefono (a mani libere tramite connessione Bluetooth, accesso alla rubrica e gestione dual-call).

L’abitacolo luminoso è stato progettato per il benessere del corpo e della mente, con il parabrezza Zenith, una vera e propria prodezza tecnologica che aumenta il campo visivo verso l’alto dei passeggeri.

Tutti i propulsori soddisfano le normative Euro6: emissioni di CO2 che vanno da 97 g a 107 g per km per i motori a benzina PureTech, e da 79 g a 90 g per km con le unità diesel BlueHDi. Un’auto disponibile a partire da 16.700 euro.