La nuova Citroën DS3 R5 conquista il primo podio assoluto a livello mondiale al 30° Rally della Valdinievole. A conquistarlo Rudy Michelini, affiancato da Nicola Angilletta, che ha svolto nel miglior modo possibile il lavoro di test con la nuova vettura francese. Nello scorso fine settimana a Larciano, in provincia di Pistoia, il pilota lucchese ha terminato la manifestazione chiudendo al secondo posto dopo il debutto a livello mondiale allo scorso Rally di Sanremo.

Michelini, in vista del prossimo appuntamento del CIR alla Targa Florio in Sicilia il 9 e 10 maggio, puntava a macinare chilometri per trovare il miglior feeling possibile, per cui è stato deciso di sfruttare la gara pistoiese per svolgere un lavoro importante sul settaggio generale e fare test sugli pneumatici. Il driver toscano è stato al comando fino a metà gara, poi un testacoda ha compromesso la leadership e il successo assoluto arrivando a soli 2″5 dal vincitore Ciavarella.

“Eravamo partiti senza forzare troppo, il compito era quello di percepire ogni minima sensazione avuta dalla macchina in un percorso molto tecnico ed un fondo anche difficile per via della pioggia – ha spiegato Michelini -. Peccato per il tempo perso con il testacoda, un errore mio. Purtroppo abbiamo lasciato agli avversari quasi venti secondi dovendo re-impostare la procedura di partenza dopo lo spegnimento della macchina. Il nostro obiettivo di lavorare con soddisfazione lo abbiamo raggiunto ugualmente ed adesso pensiamo alla terza prova tricolore in Sicilia”.

LEGGI ANCHE

Citroen DS4: la versione Just Matt con test drive e foto

Citroen DS4 Racing Concept

Citroën C4 Cactus: foto e video dal Salone di Ginevra

Salone di Ginevra: si apre una nuova era per Citroën