Al Salone dell’auto di Francoforte c’era grande attesa per vedere dal vivo, per la prima volta, il nuovo concept car di casa Citroen, denominato Cactus M.

L’attesa era giustificata anche da quanto fatto in precedenza: la marca francese, infatti, aveva deciso di percorrere una via alternativa, diramando una prima immagine teaser che aveva il solo scopo di rendere pubblico il nome della vettura ma anche di iniziare a svelarne alcune particolarità.

Poi sono arrivate le foto e si è capito appieno il perché del nome Citroen Cactus M: nell’immagine distribuita all’invio si vedeva una cabina di verniciatura con un carrozziere che stava passando mani di trasparente su una tavola da surf; su quest’ultima, ovviamente, i loghi della nuova Citroen Cactus M.

Ecco il connubio tra la vettura e il surf: non dimentichiamoci che stiamo parlando di un concept che quindi dovrà essere realizzato successivamente. Una vettura che avrà un’anima sportiva dedicata agli amanti della vita all’aria aperta, un ritorno dunque allo spirito della Mehari che fu.

E non sarà un caso, infatti, che sia proprio la lettera M a caratterizzare il prototipo: una vettura pensata per le spiagge ed il mare, chissà che non possa trattarsi allora di un’auto cabriolet.