Sono destinate ai mercati emergenti le nuove Citroen C-Elysée e C4 L, berline 3 volumi di segmento C destinate a debuttare entro la fine del 2012.

La Citroen C-Elysée sarà prodotta in Spagna e commercializzata in Turchia, Algeria ed Europa Centrale, ed è focalizzata sulla praticità grazie al passo di 2.65 metri che offre un’abitabilità più che buona anche per i passeggeri posteriori e una capacità di carico di 506 litri. Considerate le strade non sempre in ottimo stato che andrà ad affrontare poi l’auto è stata rinforzata per resistere anche ai terreni più accidentati. Di serie offre Esp, climatizzatore, autoradio MP3 con Bluetooth e sensori di parcheggio. La gamma motori comprenderà il nuovo 3 cilindri VTi di 1.2litri da 72 CV, il VTi da 115 CV e l’HDI da 92.

Più elegante è la Citroen C4 L, praticamente la C4 europea con la coda e con passo allungato che raggiunge i 2,71 metri. Dedicata agli automobilisti cinesi e russi e assemblata a Wuhan (Cine) e Kaluga (Russia) offre di serie una dotazione completa che nulla ha da invidiare ai modelli dedicati al Vecchio Continente: Start&Stop, fari allo Xeno, navigatore satellitare con schermo touch, parabrezza riscaldato e climatizzatore con ionizzatore integrato. Sotto il cofano ci sarà la famiglia 1.6 THP da 155 e 170 CV e il VTI di 1,8litri da 135 CV con la possibilità di abbinarli anche alla trasmissione automatica 6 rapporti.