Bilancio soddisfacente per il team 2T Reglage & Course che porta in pista le Peugeot RCZ impegnate nel Campionato Italiano Turismo Endurance. Le piccole coupé della casa francese si sono fatte rispettare nella classifica assoluta del Campionato contro le vetture di cilindrata e potenza superiore, andando a conquistare ancora una doppia vittoria di classe e due ottavi posti nell’assoluta.

Per la RCZ-R evoluta sono arrivati ottimi riscontri cronometrici da Massimo Arduini e specialmente dal simpatico e velocissimo Luca Filippi. Il commentatore di Sky Sport, quest’anno impegnato con successo nella IndyCar americana, ha fatto divertire il pubblico con un’entusiasmante bagarre: “A livello di velocità di percorrenza in curva la nostra RCZ-R non aveva nulla di meno delle altre vetture. Specialmente con il fondo umido ho apprezzato l’ottimo bilanciamento e la facilità di guida che mi hanno permesso di segnare tempi molto interessanti. Voglio ringraziare il team, il mio compagno Massimo Arduini e Peugeot Italia per il divertente weekend che ho potuto passare. Un’esperienza molto positiva che mi ha fatto riscoprire lo spirito dei miei primi anni di gare. Adesso riparto per il Nord America, dove mi aspetta il team RLL per la gara sul circuito cittadino di Toronto, con un paio di coppe in più da mettere in bacheca”.

Altrettanto positivo il bilancio della coppia composta dal collega giornalista Emiliano Perucca Orfei, sempre più a suo agio nelle gare turismo, che al Mugello è stato affiancato da Roberto Borroni Trebbi. Per loro un ottimo nono posto assoluto in Gara 1 alle spalle della coppia Arduini-Filippi, pur correndo con la RCZ in versione Cup, meno evoluta rispetto alla ‘sorella’ dei compagni di squadra.

CAMPIONATO ITALIANO TURISMO ENDURANCE MUGELLO:

CLASSIFICA GARA 1.
1) Moccia-Busnelli (SEAT Leon Cupra SP DT Motorsport), 24 giri in 50’41.768 a 151,226 km/h; 2) Tresoldi-MeloniP. (BMW M3 E46 W&D Racing Team) a 29.584; 3) Bettera- (SEAT Leon Cup Racer MM Motorsport) a 30.311; 4) ZangariM.-ZangariF. (SEAT Leon Cupra LR TJemme) a 42.644; 5) MeloniW.-Ferraresi (BMW M3 E46 W&D Racing Team) a 56.370; 6) Mercatali-Trentin (SEAT Leon Cup Racer Team Dinamic) a 1’10.935; 7) “Buck”-Mosca (SEAT Leon Cup Racer Team Dinamic) a 1’34.157; 8) Arduini-Filippi (Peugeot RCZ-R Cup 2T Reglage & Course) a 1’36.024; 9) PeruccaOrfei-BorroniTrebbi (Peugeot RCZ Cup 2T Reglage & Course) a 1 giro; 10) Chini-Gunnella (SEAT Leon Supercopa NOS Racing) a 2 giri.

CLASSIFICA GARA 2.
1) Moccia-Busnelli (SEAT Leon Cupra SP DT Motorsport) , 24 giri in 51’03.926 a 149,732 km/h; 2) Valli-Bernasconi (BMW E90 Zerocinque Motorsport) a 4.627; 3) Mercatali-Trentin (SEAT Leon Cup Racer Team Dinamic) a 15.034; 4) Tresoldi-MeloniP. (BMW M3 E46 W&D Racing Team) a 15.166; 5) MeloniW.-Ferraresi (BMW M3 E46 W&D Racing Team) a 15.324; 6) Bettera- (SEAT Leon Cup Racer MM Motorsport) a 28.254; 7) ZangariM.-ZangariF. (SEAT Leon Cupra LR TJemme) a 1’49.734; 8) Arduini-Filippi (Peugeot RCZ-R Cup 2T Reglage & Course) a 1’53.677; 9) “Buck”-Mosca (SEAT Leon Cup Racer Team Dinamic) a 1 giro; 10) PeruccaOrfei-BorroniTrebbi (Peugeot RCZ Cup 2T Reglage & Course) a 1 giro.

LEGGI ANCHE

CITE 2014: Peugeot RCZ raddoppia a Misano

Il racconto in pista con la Peugeot RCZ-R Evo

Peugeot RCZ Racing Cup 2014: un’emozionante terza stagione di gare

Peugeot RCZ R Cup 2014: un 1.6 da oltre 300 cavalli,

Peugeot RCZ Track Day: dalla R alla Racing Cup, il ruggito del Leone

Peugeot ritorna alla Dakar dal 2015 

Peugeot Rally 2014: le antiche glorie e gli assi di oggi

Peugeot Sport Rally: viaggio nel reparto corse della casa francese