Le case automobilistiche investono fior di milioni per dotare i propri veicoli di cinture di sicurezza sempre più efficaci nel proteggere gli occupanti. Gli automobilisti sborsano decine di migliaia di euro per acquistare auto dotate obbligatoriamente di questi dispositivi. Le istituzioni spendono parecchie centinaia di milioni (nostri) anche per controllare

Ma tutti questi sforzi sono inutili se poi conducenti e passeggeri non le allacciano. Guardando l’Italia, ci sono voluti parecchi anni per convincere guidatori e passeggeri ad allacciare le cinture anteriori. Ma su quelle posteriori, il cui uso è altrettanto obbligatorio, siamo ancora lontani.

SicurAuto.it, il portale dedicato alla sicurezza dell’automobilista, ha pubblicato un interessante servizio in tema. Un video, preparato raccogliendo le riprese delle telecamere di sicurezza montate sui taxi americani, mostra immagini molto crude ma reali: incidenti avvenuti ad incroci regolati da semafori. Si vede in modo chiarissimo cosa accade ai passeggeri che non allacciano la cintura.

A questo link è possibile leggere il servizio e guardare il video pubblicato da SicurAuto.it.

photo credit: sirwiseowl via photopin cc