Chrysler Portal concept è la prima vettura elettrica FCA pronta a debuttare al CES di Las Vegas 2017.

Il Consumer Electronic Show è sempre più preso d’assalto dalla case automobilitische dato che sulla partita della connettività e della guida autonoma i costruttori si stanno giocando e si giocheranno sempre più una cospicua fetta di mercato. Della partita vuole essere un grande protagonista il Gruppo FCA, che dopo le dichiarazioni di Sergio Marchionne non proprio a favore delle auto elettriche, è pronto a lanciare un inedito prototipo di un veicolo a zero emissioni. Il nome, al momento, è quello di Chrysler Portal concept e si tratta di un monovolume a zero emissioni “creato dai Millennials per i Millennials” con un’autonomia stimata di 250 miglia. L’azienda ha rifiutato di comunicare il segmento (minivan, SUV o crossover) affermando che si tratta di “un’interpretazione di un veicolo di nuova generazione.”

Per creare il Chrysler Portal concept, FCA ha lavorato con Samsung come fornitore di telecamere a 360 gradi e altri sensori e Panasonic Automotive per l’infotainment, la connettività wireless e sistemi audio. Il veicolo, che può ospitare fino a sei persone, ha una serie di sensori ad alta tecnologia che gli permette di essere classificato come un veicolo a guida semi-autonoma ed è progettato in modo che possa essere aggiornato a piena guida autonoma. Con porte scorrevoli per un ingresso senza barriere, l’abitacolo si annuncia molto luminoso con un’innovativa plancia dominata dai display Amoled con grafica tridimensionale.

Stando alle prime informazioni, il Chrysler Portal concept è equipaggiato con una batteria agli ioni di litio di circa 100 kWh azionata da un unico motore elettrico che attiva le ruote anteriori. Il veicolo, al momento, è solo un concept, quindi resta da capire quando FCA deciderà di produrlo e metterlo sul mercato. In tal caso, andrà a concorrere con la Chevrolet Bolt, autonomia di 238 miglia, e la Tesla Model X (289 miglia di autonomia) con un prezzo probabilmente più vicino alla prima.

Il nuovo progetto si affianca a quello sviluppato con Google sulla Chrysler Pacifica Hybrid, che segna il ‘debutto’ di FCA nel mondo dei veicoli ibridi plug-in per la sperimentazione della guida autonoma. La decisione di FCA di svelare il veicolo al CES è strategicamente importante per FCA che finora aveva reso noto solo l’accordo di fornitura di 100 Chrysler Pacifica minivan ibride per Waymo, società nata dallo scorporo del programma self-driving di Google.

Inoltre al CES il Gruppo FCA lancerá la quarta generazione del sistema di infotainment Uconnect: oltre alle interfacce Apple CarPlay e Android Auto, arriva la soluzione Uconnect Theater con schermi da 10 pollici. Il Chrysler Portal sarà svelato ufficialmente in conferenza stampa alle 13 del 3 gennaio 2017 ora locale nell’area congressuale dell’hotel Mandalay Bay. Potete seguirla a questo link.