La Chevrolet Volt ha raggiunto il traguardo dei 100.000 esemplari venduti negli USA dal 2011, anno del suo debutto, fino ad oggi. Per l’elettrica ad autonomia estesa del marchio americano si tratta di un buon successo che conferma l’interesse del mercato per i veicoli a ridotte emissioni.

Tra le caratteristiche che hanno convinto il pubblico americano ci sono state sicuramente l’ottima autonomia e la buona economia d’esercizio. La seconda generazione della Chevrolet Volt, infatti, assicura percorrenze nell’ordine dei 670 chilometri, ma offre anche la possibilità di percorrere circa 85 chilometri in modalità totalmente elettrica, cioè impiegando unicamente la carica delle batterie.

Chevrolet ha dichiarato che la clientela della Volt ha percorso finora nel complesso poco più di 4 miliardi di chilometri, di cui oltre 2,4 miliardi in modalità EV, quindi senza ricorrere al motore termico alimentato a benzina.

Semppre secondo la casa americana, ciò ha comportato un risparmio pari a 219,5 milioni di litri di carburante, con un evidente e positivo impatto sia sull’ambiente che sulle spese di mantenimento.