La Chevrolet Bolt elettrica è la nuova vettura a emissioni zero di General Motors che punta a conquistare il mercato delle auto green di dimensioni medio-piccole. La ricetta ideata da GM è semplice: linee futuristiche, dimensioni compatte e un abitacolo più ampio e sfruttabile rispetto alla sorella Volt ma soprattutto un’autonomia garantita di oltre 200 miglia (320 km).

Presentata in versione definitiva al CES di Las Vegas, la Chevrolet Bolt elettrica risulta omologata per cinque persone e presenta un bagagliaio di 478 litri. Mary Barra, numero 1 di GM, ha sottolineato con orgoglio lo sforzo tecnologico: “Meno di un hanno fa abbiamo svelato il concept Bolt EV, promettendo che avremmo prodotto un veicolo elettrico di massa con autonomia a lungo raggio. La Bolt EV sfoggia le tecnologie più recenti in fatto di app per permettere il car sharing, la navigazione satellitare avanzata e la ‘gamification’. Il tutto è stato realizzato per offrire già ora un’esperienza di possesso del veicolo orientata al futuro”.

La tecnologia di bordo di ultima generazione presenta il sistema di infotainment OnStar che si connette al Web sfruttando la tecnologia 4G LTE, trasformandola in un ‘hotspot’ Wi-Fi. L’impianto è dotato di schermo da 10,2 pollici touchscreen su cui possono essere trasmesse le immagini dell’auto sia dall’alto che a 360 gradi, grazie a un set di telecamere esterne. Presente anche un sistema Bluetooth a basso consumo energetico, progettato specificamente per ridurre al minimo il consumo di energia che si attiva mentre il proprietario si avvicina al veicolo. Le innovazioni di connettività forniranno soluzioni personalizzate per una gestione intelligente dell’esperienza di guida basata sul tempo, il giorno e le abitudini di guida del proprietario. Non mancano gli elevati standard di sicurezza come i 10 airbag.

Il pacco batterie della Bolt si ricarica in circa 9 ore utilizzando una “power station” con una presa di corrente a 240 Volt mentre Chevrolet indica in 40 chilometri l’autonomia recuperabile per ogni ora di ricarica. La Chevrolet Bolt elettrica sarà costruita a partire da fine 2016 nello stabilimento GM di Orion (Michigan) e arriverà sul mercato nel 2017. Il prezzo per gli Stati Uniti è di 37.500 dollari, pari a 34.400 euro circa, ma che scende a 30.000 dollari (circa 27.500 euro) grazie agli incentivi federali di 7.500 dollari