Il rapporto tra veicolo e guidatore è in evoluzione continua. La corsa all’avanguardia delle case costruttrici non si ferma e al prossimo Consumer Electronics Show (CES) di Las Vegas, BMW è già pronta a lasciare il segno con una serie d’innovazioni tecnologiche. Il colosso di Monaco di Baviera ha svelato in anteprima su una i3 elettrica un sistema di “collision avoidance” in grado di coprire lo spazio circostante la vettura a 360° affiancato a un sistema di parcheggio automatico senza conducente anche in garage a più piani. Il primo punta ad una “mobilità individuale priva d’incidenti” ed utilizza quattro scanner laser che leggono e registrano l’ambiente esterno. L’auto può identificare da sola gli ostacoli e se il guidatore si avvicina troppo rapidamente è la frenatura automatica ad impedire il rischio di collisione, con l’arresto a pochi centimetri. Un sistema che solleva da molte responsabilità il conducente non solo nei parcheggi, ma anche nelle manovre in ambienti con scarsa visibilità.

Parcheggio automatico con il Remote Valet Parking Assistant

Il controllo completo dell’ambiente intorno alla vettura ha reso possibile anche la realizzazione del Remote Valet Parking Assistant, un dispositivo completamente automatizzato che combina le informazioni dai laser scanner con la planimetria digitale di un edificio, come nel caso dei parcheggi multipiano. Il guidatore può scendere dall’auto all’ingresso del parcheggio e utilizzare lo Smartwatch per attivarlo in modo che il Remote Valet Parking Assistant possa guidare il veicolo in modo indipendente attraverso i vari livelli in direzione del primo posto libero. Grazie a un sistema di posizionamento indipendente dal Gps riconoscendo le caratteristiche strutturali del garage e gli eventuali ostacoli come i veicoli parcheggiati male. Inoltre può monitorare la posizione del guidatore: una volta arrivato il segnale dallo Smartwatch di fine della sosta, il Remote Valet Parking Assistant sincronizza i tempi spostandosi fino all’uscita del garage quando il conducente vi arriva. La guida senza rischi di collisione sarà una realtà in un futuro molto prossimo.

LEGGI ANCHE

BMW Serie 6 2017: le anticipazioni

Nuova Bmw X6

BMW parteciperà al Mondiale Superbike 2015

BMW con Tesla: il futuro delle auto elettriche