Durante l’edizione 2016 del Ces, la fiera dell’elettronica più importante al mondo, Audi ha presentato tutte le sue novità legate a guida autonoma, connettività ed elettrificazione.

Sono questi, infatti, i tre grandi quadri che ha visto l’azienda tedesca coinvolta, con il chiaro obiettivo di presentare al pubblico tutte le nuove tecnologie e proposte per l’anno 2016.

A rappresentare l’azienda Ricky Hudi, Responsabile per lo Sviluppo Elettronico in AUDI AG: “In futuro, gli interni dell’auto modificheranno radicalmente il modo in cui i nostri Clienti operano ed entrano in contatto con gli elementi del veicolo – le sue prime parole – stiamo sviluppando il nostro Audi virtual cockpit per farlo diventare virtual dashboard, creando così un mondo esperienziale interamente nuovo per i nostri Clienti. In futuro, l’intero sistema-auto riuscirà a conoscere i Clienti, le loro abitudini e le loro preferenze, supportandole in modo proattivo”.

La Casa di Ingolstadt ha messo in mostra il nuovo modello di interni che sfruttano ampi display AMOLED con feedback aptico integrato. Smartphone e smartwatch saranno connessi costantemente all’Audi Infotainment Platform, nuova piattaforma denominata MIB2+. Le capacità di calcolo ancora più elevate le permettono di controllare un numero elevato di schermi ad alta risoluzione. La MIB2+ è già pronta per il futuro standard di connessione ad alta velocità, LTE Advanced.

La gamma Audi connect, inoltre, offrirà nuovi servizi quali la localizzazione dell’auto sul display del proprio smartphone, servizi Car-to-X, traffic sign information, hazard information e molto altro. Inoltre Audi ha esposto la sua nuova Audi e-tron quattro concept, il SUV sportivo a propulsione elettrica; così facendo il pubblico ha potuto vedere la strategia di elettrificazione dell’azienda di Ingolstadt. Tre motori elettrici con una potenza complessiva fino a 370 kW permettono di realizzare la trazione integrale quattro e di ottenere un torque vectoring, nel quale la potenza è trasmessa alle ruote posteriori secondo il bisogno, per massimizzare il dinamismo e la stabilità. La batteria da 95 kWh permette un’autonomia fino a 500 km.