Il nostro viaggio tra i loghi automobilistici arriva, questa volta, alla Caterpillar.

La società statunitense produce e vende macchinari e motori per l’estrazione mineraria e per la cantieristica, oltre a turbine industriali, locomotive…Detenendo un vero e proprio dominio nel settore.

Il nome dell’azienda si deve, almeno in parte, a Charles Clements, un fotografo che, immortalando questi macchinari, notò la loro sominglianza a dei bruchi (in inglese, caterpillar significa, appunto, bruco).

Dopo diverse vicende societarie, il primo brevetto venne registrato nel 1925; mentre il marchio CAT venne usato, per la prima volta, nel 1949.

Come si può notare dalle foto, il logo riporta ed evidenzia la scritta CAT in maiuscolo, che accompagna una montagna stilizzata in primo piano, richiamando evidentemente l’utilizzo principale di tali macchinari: scavo e lavoro pesante. I colori, bianco, nero e giallo, sono ormai diventati celebri, distinguendo il marchio del caterpillar in tutto il mondo.

Per saperne di più, potete cliccare qui.