La Caterham è una splendida, classica, realtà, che si rinnova, pur rimanendo ostinatamente fedele a sé stessa, dal lontano il 1973. E adesso festeggia i 60 anni della Lotus Seven, di cui acquistò i diritti per la produzione. Si, avete capito bene, 60 anni, tanto è passato da quando la sportiva inglese per eccellenza fu realizzata.

Il suo scopo era quello di regalare l’adrenalina di una guida pura, quella delle auto da corsa tanto per intenderci, ad una clientela più vasta dei pochi nababbi che potevano permettersi una supercar, e in questo ha colto decisamente nel segno.

Al punto che oggi, per rendere omaggio ai sui primi 60 anni, la Catheram realizza una produzione di soli 60 esemplari della celebrativa Seven Sprint, che non sarà disponibile con la formula d’acquisto che prevede il montaggio fai da te, ma solamente previo assemblaggio in fabbrica.

Proposta al Goodwood Revival, ha un costo di 33.100 euro, ed associa ad  elementi retrò, come i cerchi in acciaio con pneumatici larghi come quelli di un tempo, particolari moderni, quali il 3 cilindri turbo da 600 cc di origine Suzuki che la spinge.

Non mancano altri componenti che richiamano la Lotus originale, come i parafanghi, i fari, e le tonalità della carrozzeria, che può essere scelta nelle livree British Racing Green, Camerwick Green, Misty Blue, Regency Red, Cream e Mellow Yellow.