Riconoscimenti importanti per Seat Italia ai Caschi d’Oro 2015, la storica premiazione con cui la rivista Autosprint omaggia i protagonisti dell’automobilismo sportivo italiano e internazionale. Nel 50° anniversario del riconoscimento, la stagione sportiva 2015 ha visto Seat Italia e Seat Motorsport Italia impegnate in due campionati, la Seat Leon Cup e la ormai consolidata Seat Ibiza Cup, e protagoniste del CITE con Valentina Albanese, proclamata campione italiano al volante della sua Seat Leon Cup Racer TCR.

Per l’impegno del marchio spagnolo in Italia, Gianpiero Wyhinny, Direttore Seat Italia, ha ritirato uno dei due “oscar dell’automobilismo” per i due campionati monomarca: “Questi due premi ci riempiono di orgoglio e soddisfazione, rappresentano il miglior riconoscimento al nostro impegno, alla nostra passione e alle nostre vetture – ha dichiarato Gianpiero Wyhinny -. Dietro alle nostre vittorie c’è un lavoro immenso di tante persone: ingegneri, tecnici, meccanici, direttori sportivi, manager e colleghi. Il nostro claim, tecnologia da godere, vive la sua massima espressione nel motorsport, e credo che i risultati raggiunti ne siano la dimostrazione”.

Valentina Albanese, invece, è stata premiata come miglior pilota donna per la vittoria assoluta conquistata nel CITE, e ha ritirato il secondo “oscar” dalle mani di Jimmy Ghione, un altro protagonista della stagione motorsport Seat a bordo della Leon Cup Racer: “Sono stata messa nelle condizioni ottimali per dimostrare sul campo i risultati del nostro lavoro, frutto della perfetta sinergia tra ogni componente di un team di cui sono estremamente orgogliosa di far parte” ha detto Valentina.