Il prossimo appuntamento del Moto Mondiale è in Germania è sul circuito del Sachsenring in Germania.

Su questa pista, Valentino Rossi che si propone alla stampa ancora come il collaudatore delle sue moto, ha già ottenuti numerosi successi ed è deciso a dare battaglia.

Il tragitto del Moto Mondiale conduce rapidamente alla pausa estiva, al ritmo battente di almeno due percorsi che potrebbero dare una svolta alla classifica iridata.

Valentino Rossi, in una recente intervista alla stampa, ricorda ai fan di aver già vinto 5 volte in Germania e di essere pronto a portare a casa un’altra vittoria.

Il fatto è che la pista di Sachsenring è davvero particolare. Dopo il circuito della Laguna Seca che si disputerà nel penultimo week-end di luglio, è il secondo circuito più corto. Ci sono soprattutto curve a sinistra e l’intreccio della mappa riesce ad esprimere graficamente la tortuosità del percorso.

Entriamo ancora più nel dettaglio. La pista è corta 3.671 metri che sono percorsi dai piloti in senso antiorario. Le curve a sinistra affrontate in gara sono 10 su 14. Le altre sono ovviamente a destra e il tutto si completa con un rettilineo molto breve di appena 800 metri.

Basta dunque una sola scheda tecnica per capire che a Sachsenring i big del motomondiale di daranno sicuramente battaglia.