Ad agosto 2013 Car2Go entrava in servizio a Milano, rivoluzionando la mobilità cittadina. Dodici mesi intensi e appassionanti che hanno cambiato il modo di muoversi in città con l’innovativo car sharing a flusso libero che ha raccolto la sfida per primo ed è entrato nel mercato italiano: “car2go, in un solo anno, ha dimostrato di essere un servizio non solo utile alla città, ma davvero in grado di cambiare il nostro modo di intendere la mobilità, con una vera attenzione all’ambiente” ha detto l’Assessore alla Mobilità, Ambiente e Metropolitane del Comune di Milano Pier-francesco Maran.

Soddisfazione anche per l’ad di car2go Europa, Thomas Beermann: “Il primo anno di car2go a Milano è stato per noi un enorme successo e ha reso questa magnifica città una delle migliori location in cui è attivo il servizio a livello mondiale. Ogni volta che sono a Milano, posso testa-re dal vivo come car2go sia diventato sempre più un aspetto fondamentale per la mobilità dei cittadini milanesi e come si integri alla perfezione con tutti i mezzi di trasporto esistenti in città”.

L’Italia rappresenta uno dei migliori casi di successo mondiale di car2go. I numeri di Milano parlano di 70.000 iscritti e una media di noleggi settimanali che è arrivata a quota 25.000 considerando le 600 smart con emissioni di soli 98 g C02/km. In pochi avrebbero scommesso su un risultato del genere e “chi l’avrebbe mai detto?” è la domanda campeggia sulle portiere di alcune smart car2go per festeggiare i primi 12 mesi nel capoluogo lombardo. Secondo le previsioni degli esperti, il car sharing raggiungerà i 12 milioni di utenti entro il 2020 mentre fino a un anno fa era considerato di nicchia.

LEGGI ANCHE

Car2Go: che cos’è e come funziona

Car2Go: come funziona e consigli utili

Car2Go app: ecco come scaricare l’applicazione

Car2Go in Europa: attivato il noleggio in 13 paesi

Car2go Milano: successo oltre le aspettative per il car sharing