E’stata diffusa la lista delle candidate al premio Car of the Year per il 2016, nessuna auto italiana è presente  nelle 34 candidate al titolo. Nella prima “longlist” erano presenti l’Alfa Romeo Giulia, la Ferrari 488 GTB e la Fiat Tipo.

Prima del Salone di Ginevra c’è il consueto appuntamento con la premiazione per l’auto dell’anno, un evento molto importante nel panorama dei motori e dell’automotive ma, oltre alle italiane già citate in precedenza, nella lista delle 34 candidate alla vittoria finale mancano all’appello nomi importanti come ad esempio la Tesla Model X e la Toyota Mirai.

Nonostante lo scandalo Dieselgate, il Gruppo Volkswagen potrà ambire alla vittoria finale del Car of the year, visto che tra le candidate al titolo con ben cinque vetture: Audi A4, Audi R8, Audi Q7, Volkswagen Touran e Skoda Superb.

Altre candidate interessanti sono le BMW e le Mercedes che partecipano entrambe con tre modelli. La prima ha in lizza la BMW X1, la BMW Serie 7 e la Mini Clubman mentre l’altra società tedesca potrà vincere con l’AMG GT, la GLC e la GLE. Opel, tedesca di nascita ma appartenente ad un gruppo statunitense, parteciperà con l’Astra e con Karl.

Dopo il gruppone di tedesche, capitanate da Volkswagen, troviamo il gruppo delle europee “non-germaniche”. Presenti all’appello Renault (Espace, Kadjar e Talisman), Volvo (XC90) e Jaguar Land Rover (XE, XF e la Land Rover Discovery Sport).

La sfida diventa molto complicata per le europee perché dall’altra parte del mondo arrivano le “orientali”. Tra le più interessanti ci sono le giapponesi Honda (HR-V, Jazz), Mazda (2, Cx-3, Mx-5), Subaru (Levorg, Outback), Suzuki (Vitara) ed Infiniti (Q30).

A fare concorrenza alle nipponiche, sempre nel panorama delle auto asiatiche, arrivano le coreane con Kia (Optima e Sorento), Hyundai Tucson e Ssangyong Tivoli. Ultime, ma non per importanza, le americane. La portabandiera a stelle e strisce sarà la Ford, presente con la “muscolosa” Mustang e le nuove S-Max e Galaxy.