Il mondo dello sport è in lutto per la morte di Davide Zanuto, tragicamente scomparso durante l’ultima gara del Campionato Triveneto Motocross. Il 16enne pilota di Oderzo si è spento praticando lo sport che amava di più proprio nel giorno del suo sedicesimo compleanno e sotto gli occhi sconvolti dei genitori che lo avevano accompagnato nel Vicentino.

Sulla pista della contrada Parlati di Recoaro Terme, Davide, affiliato al Motoclub Monticano, stava partecipando alla gara di chiusura campionato triveneto delle 125 cc. Stando alle prime ricostruzioni, il ragazzino avrebbe perso il controllo della sua moto affrontando un tratto in salita e avrebbe perso il controllo della sua moto cadendo rovinosamente senza entrare in contatto con alcun concorrente. La moto gli sarebbe tragicamente finita addosso procurandogli un trauma alla colonna vertebrale nel delicato tratto cervicale.

I soccorsi sono intervenuti immediatamente e hanno tentato di rianimare il sedicenne sul posto prima di trasportarlo in ambulanza al vicino ospedale di Valdagno. Purtroppo i soccorsi si sono rivelati vani. Il Motoclub Monticano, in segno di lutto, ha posto un fiocco nero sulla propria pagina Facebook. La redazione di Leonardo.it si stringe intorno ai familiari e agli amici del giovane Davide.