Nel weekend del rally dell’Adriatico Peugeot ha conquistato l’ottavo titolo costruttori nel Campionato Italiano Rally (QUI IL REPORT). Ma non è l’unico titolo assegnato nelle Marche: la leadership della casa francese è confermata anche dal risultato conseguito da Giacomo Scattolon che con la Peugeot 208 R2 curata dal Team Vieffecorse si è matematicamente aggiudicato sia il tricolore Junior 2014 che la Coppa CSAI R2.

L’equipaggio schierato dalla Scuderia Road Runner composto dal 25enne pilota di Voghera e da Fabio Grimaldi, era al debutto sulla terra ma ha colto ugualmente una preziosa seconda posizione di categoria (accompagnata da una prestigiosa quinta piazza assoluta) che gli ha garantito un vantaggio incolmabile dagli immediati inseguitori, Luca Panzani su Renault Twingo R2 e Stefano Albertini su Peugeot 208 R2 , che paga a caro prezzo i ritiri nelle Marche e nel Rally di Sanremo.

Scattolon, che ha fatto la sua prima gara da rally solo nel 2010 e corre da quest’anno con una vettura del Leone, si è trovato strada spianata sugli sterrati marchigiani per conquistare il suo primo importante traguardo: “E’ stata una gara molto difficile resa ancor più impegnativa dalla pioggia caduta nella notte, ma siamo riusciti ad ottenere un secondo posto di classe che ci ha permesso di conquistare il Campionato Italiano Junior. Ringrazio i miei sponsor, tutti i ragazzi della Vieffecorse per la professionalità e l’amicizia che mi hanno dimostrato, Aci team Italia, Pirelli per il supporto durante tutta la gara, il mio navigatore Fabio che ha condiviso con me quest’avventura e tutti gli amici e i tifosi che mi seguono sempre”.

Per il Team Vieffecorse è il secondo titolo CIR Junior dopo quello del 2012 conquistato da Andrea Nucita: “Non possiamo che essere soddisfatti di questo fantastico risultato: l’obbiettivo stagionale era certamente ambizioso e anche in questa occasione i validissimi tecnici della squadra hanno dato l’ennesima prova delle loro capacità, gestendo al meglio una gara delicatissima e non commettendo il minimo errore – ha dichiarato Aldo Malchiodi, Direttore Sportivo del Team Vieffecorse -. I tanti complimenti ricevuti rappresentano il giusto premio per il Team e per l’equipaggio, a conferma del fatto che la professionalità, l’umiltà ed il rispetto per gli avversari non possono che portare ad un meritato successo come quello odierno”.

Foto Facebook Giacomo Scattolon

LEGGI ANCHE

Rally del Friuli 2014: dominio Andreucci e doppio successo Peugeot

Peugeot 208 T16 test drive: l’indomabile Leone di Andreucci

Peugeot 208 R2 test drive: Leonardo.it prova l’auto di Albertini

Peugeot 208 R2: il video di Leonardo.it

Andreucci-Andreussi coppia vincente, l’intervista di Leonardo.it

Peugeot alla Dakar: il Leone tornerà a ruggire dopo 25 anni