Dopo l’en plein della stagione 2013, l’Ecomotori Racing Team si riconferma, per il terzo anno consecutivo, vincitore del Campionato Italianio Energie Alternative, in attesa del verdetto per il campionato mondiale, la cui ultima gara si terrà in Grecia il 4 e 5 ottobre. Confermato l’equipaggio vincente Liverani-Strada e soprattutto mitica 500 EcoAbarth: “Il 18 marzo scorso durante l’inaugurazione per l’Ecorallye di Montecarlo il Presidente Maroni ha promesso che se avessimo ancora vinto, avrebbe partecipato come pilota al prossimo campionato - ha detto Nicola Ventura, DS dell’Ecomotori Racin Team -. Noi il nostro dovere l’abbiamo fatto, adesso ci aspettiamo che anche lui mantenga la sua promessa”.

Confermato anche l’impianto a metano di Bigas-Cavagna Group con il riduttore RI27J, protagonista tecnico dei successi del Team, che ha dato ampia dimostrazione di affidabilità e rendimento anche nelle situazioni più estreme. La novità è invece l’interessante partnership con il Consorzio Italiano BioGas, che ha portato alla firma di un accordo per la sperimentazione del biometano sulle vetture del Team: auspicabile un utilizzo nelle future gare italiane.

Archiviato il Campionato Italiano resta da preparare l’ultima gara del Mondiale FIA. Sarà l’EcoRally della Grecia ad attribuire i titoli Mondiali Piloti, Navigatori e Costruttori. La mitica 500 EcoAbarth parte da una posizione di vantaggio nelle classifiche Piloti e Costruttori mentre si ritrova ad inseguire nella classifica Navigatori.

LEGGI ANCHE

Salone di Ginevra 2014: l’esordio della Fiat 500 MY 14

Fiat 500L: nuova gamma 2014 anche Gpl, ecco le foto

Fiat 500 nuovi motori: arrivano 0.9 Twin Air e 1.6 Multijet II

Nuovo Fiat Ducato: 10.000 versioni per i professionisti

Fiat 500X: conto alla rovescia per la nuova crossover italiana