UPDATE: venerdì 13 dicembre 2013 viene comunicato l’ok per la pista di Jerez mentre le tre gare oltreoceano prima del gran finale a Valencia si terranno in quest’ordine: Giappone, Australia e Malesia.

Come preannunciato, Laguna Seca esce dal calendario della MotoGP (foto by InfoPhoto). Nella bozza provvisoria del Motomondiale 2014 tornano il GP del Brasile e fa il suo ingresso quello d’Argentina. Due gare sudamericane che potrebbero avere ripercussioni sui regolamenti e sulle scelte dei team, in particolar modo sulla disponibilità dei motori per l’intero campionato.

La stagione comincerà il 23 marzo in Qatar e si chiuderà il 9 novembre a Valencia; in Italia si correrà il 1 giugno al Mugello, e il 14 settembre, a Misano. Si allunga la pausa estiva: quasi un mese di stop tra il 13 luglio, GP di Germania, e il 10 agosto, GP di Indianapolis. Restano da approvare le gare di Brasilia, la cui pista deve essere ancora completata (i lavori sarebbero molto indietro) e quindi soggetta a omologazione, e quella di Jerez de la Frontera.

Ecco il calendario completo: 

23 marzo, Qatar – Doha/Losail – gara notturna

13 aprile, Americas – Austin

27 aprile, Argentina –Termas de Rio Hondo

4 maggio, Spagna – Jerez de la Frontera – soggetto a contratto

18 maggio, Francia – Le Mans Circuit

1 giugno, Italia – Mugello

15 giugno, Catalunya – Circuit de Barcelona-Catalunya

28 giugno, Olanda – TT Assen – gara di sabato

13 luglio, Germania – Sachsenring

10 agosto, Indianapolis – Indianapolis

17 agosto, Rep. Ceca – Brno

31 agosto, Gran Bretagna – Silverstone

14 settembre, San Marino & Riviera di Rimini – Misano World Circuit Marco Simoncelli

21 settembre, Aragón – Motorland Aragón

12 ottobre, Giappone – Motegi

19 ottobre, Australia – Phillip Island

26 ottobre, Malesia – Sepang

9 novembre, Valencia – Ricardo Tormo

Paolo Sperati su @Twitter e @Facebook