Il motomondiale, più in fretta della Formula 1, si sta avviando alla conclusione ed ha già proposto un calendario, ancora da rendere definito, per le competizioni della prossima stagione. In Formula 1, in genere, si temporeggia in attesa di sapere come sono messi i circuiti individuati. 

Ecco qualcosa di certo, finalmente! Il mondo dei motori ha bisogno di certezze. Chiaramente si tratta di uno scherzo. Gli imprevisti, se non sono incidenti e situazioni spiacevoli, sono sicuramente gli strumenti che rendono più accattivante una stagione.

Per prima cosa il calendario del motomondiale ci dice che ci sarà una tappa ad Austin e si tratta del primo Gran Premio delle Americhe. L’appuntamento è in programma per il 21 aprile prossimo. Sachsenring, che poi è uno dei motogp più attesi, si tiene il 7 luglio. E’ stato anticipato di una settimana rispetto al primo calendario proposto.

Ecco tutte le gare in programma:

31 marzo, Qatar – Doha/Losail

14 aprile, TBC-TBC

21 aprile, Americhe – Austin

5 maggio, Spagna (STC) – Jerez de la Frontera

19 maggio, Francia – Le Mans

2 giugno, Italia – Mugello

16 giugno, Catalunya – Catalunya

29 giugno, Olanda – Assen

7 luglio, Germania (STC) – Sachsenring

21 luglio, Stati Uniti d’America- Laguna Seca

18 agosto, Indianapolis – Indianapolis

25 agosto, Repubblica Ceca – Brno

1 settembre, Gran Bretagna – Silverstone

15 settembre, San Marino & Riviera di Rimini – Marco Simoncelli Misano

29 settembre, Aragon – Motorland Aragón

13 ottobre, Malesia – Sepang

20 ottobre, Australia – Phillip Island

27 ottobre, Giappone – Motegi

10 novembre, Valencia – Ricardo Tormo-Valencia