Quello che è successo a Monza, a distanza di un solo giorno è già storia. Vettel ha quasi conquistato matematicamente il titolo iridato.

Alonso è stato il grande protagonista della gara ma è finito soltanto terzo. Da notare anche la grinta di Button, secondo, e la sfortuna di Massa.Vettel, l’abbiamo già raccontato, si è detto emozionato per la vittoria di Monza, visto che proprio sul circuito italiano ha vinto anche il suo primo GP.

Così, tagliando il traguardo che lo fa volare dritto verso il titolo iridato, il ricordo va anche alla prima bottiglia stappata sul gradino più alto del podio.

Alonso, invece, protagonista di un grandioso sorpasso in partenza, finisce la gara soltanto terzo, un piazzamento importante per recuperare terreno nella classifica mondiale.

Domenicali adesso s’impegnerà a fornirgli una monoposto più veloce.

Divertito dalla gara Button che con la sua McLaren ha saputo imporsi su Alonso, sul compagno di squadra Hamilton e su uno scatenato Michael Schumacher.

Quel che gli è piaciuta dunque è stata la battaglia.

Non si può dire altrettanto “felice”, l’altro pilota di Maranello, Felipe Massa, che è stato toccato da Webber ma ha dovuto poi fare una gara tutta in rincorsa degli avversari.

La sua macchina è stata ineccepibile ma stavolta la sfortuna ha giocato d’anticipo.