La Buick continua il suo processo di crescita, c0sì, dopo la Cascada, e a Detroit fa debuttare la Avenir, un concept quasi pronto ad affrontare il mercato e intenzionato ad uscire a testa alta nel confronto con la concorrenza europea.

Infatti, tra i suoi punti di forza bisogna annoverare il design, caratterizzato da un frontale importante e dalla fiancata dinamica, impreziosita dai passaruota posteriori muscolosi. Il retro poi, rappresenta senz’altro il punto d’osservazione più originale, per via dei montanti del lunotto che si raccordano alla perfezione con la piccola coda.

L’abitacolo si distingue per la selleria di pregio, gli inserti di bambù e i due sedili posteriori separati, che beneficiano dello schermo integrato negli schienali delle sedute anteriori. Tutto è pensato per rendere semplice la vita al conducente, riducendo al minimo i pulsanti sulla plancia.

Il sistema multimediale, denominato IntelliLink, dispone di un display da 12 pollici su cui visualizzare le tutte le informazioni. Inoltre, l’Avenir può contare sul caricabatterie wireless per gli smartphone, e su un dispositivo che riconosce il guidatore e lo accoglie anche con la sua musica preferita.

A spingere la vettura è deputato un V6 dotato del sistema di disattivazione parziale dei cilindri e accoppiato sia alla trasmissione automatica a 9 rapporti che alla trazione integrale.