21 gare, 10 vittorie e 17 podi. È questo in sintesi il “pedigree” di Max Biaggi che si è confrontato con gli avversari in quattro categorie diverse e cavalcando cinque marche differenti di moto.

Sabato, Biaggi ha conquistato una super pole imponendosi su illustri colleghi.

Max detto “il Corsaro”, sulla sua Aprilia, ha fatto sognare pennellando ogni curva del circuito di Brno. Si è imposto così davanti a Marco Melandri e Carlos Checa. Quest’ultimo,alla guida del mondiale, ha ben 43 punti di vantaggio sugli avversari.

Brno è la pista preferita da Max Biaggi e lo ha dimostrato, detenendone il primato dal 1994. Fin dal primo giro si è imposto sui colleghi, ma per quanto riguarda la gara vera e propria, Biaggi ha frenato, accennando al “problema delle gomme”.

A quanto pare quelle montate sull’Aprilia non rendono come se fossero montate su una Ducati. La scelta giusta sarebbe quella delle soffici ma il tempo, dicevano sabato, avrebbe potuto condizionare l’esito della gara.

Intanto Max Biaggi, girando al massimo nella pole di sabato, si piazza al primo posto della griglia di partenza.

Al suo seguito, prima Marco Melandri con la sua Yamaha e soltanto terza la Ducati di Carlos Checa. Partirà in prima fila con loro anche Eugene Laverty. Jakub Smrz che a Brno corre in casa, si è guadagnato una quinta posizione.