E’ stato pubblicato in questi giorni il rapporto 2013 di BrandZ. Questa organizzazione si occupa di comparare più di 23.000 marchi industriali in 31 nazioni del mondo. Raccogliendo e analizzando opinioni da circa 650.000 consumatori, ogni anno dal 2006 BrandZ compila una classifica dei 100 marchi di maggior valore; tale valore è definito come la somma di tutte le entrate che questo marchio è in grado di generare.

Nel settore automobilistico, la prima posizione per quest’anno è andata alla Toyota. Il valore calcolato del brand giapponese è salito negli ultimi mesi del 12%, raggiungendo la cifra di 24.497 milioni di dollari. Si tratta del sesto anno su otto in cui Toyota ha occupato il primo posto. Hanno pesato particolarmente nell’aumento delle vendite (cresciute del 22,6%) le performance commerciali delle vetture ibride, vendute (includendo anche Lexus) in oltre 5 milioni di esemplari.

Il resto della classifica nel settore auto vede Bmw (24.015 milioni di dollari), Mercedes-Benz (17.952), Honda (12.401), Nissan (10.186), Volkswagen (8.790), Ford (7.556), Audi (5.545), Hyundai (4.000) e Lexus (3.472).