Zurigo, Agosto 2013: la stampa svizzera riferisce che in un’apposita area di Zurigo sono stati allestiti ben nove box del sesso e quattro parcheggi per camper pronti ad ospitare, per lo scorso 26 agosto, alcune prostitute e i loro clienti motorizzati. Una sorta di ritorno all’idea, ormai vintage, del drive-in, questa volta in versione più piccante. Le fasi da seguire erano molto semplici: i clienti dovevano semplicemente varcare la soglia del parcheggio con le proprie automobili, seguire il percorso guida all’interno del quale erano in bella mostra le prostitute e concordare con loro la tariffa per la prestazione richiesta.

Proprio sul modello di Zurigo, di cui vi abbiamo appena dato qualche piccola informazione, il sindaco di MontesilvanoAttilio Di Mattia, ha organizzato una mostra cittadina durante la quale sono stati proposti i progetti per realizzare un vero e proprio Love Parking. Il posteggio dell’amore, che il sindaco di Montesilvano vorrebbe realizzare nella cittadina dell’Abruzzo, sarà costruito sfruttando vecchi container da recuperare e posizionare per creare una specie di complesso di case chiuse, box auto innovativi in legno o plastica e, ancora, una sorta di “parco del sesso” con aiuole che fungeranno da muri di divisione tra i diversi posti auto. I tre progetti presentati sono stati realizzati da artisti e designer del luogo.

Fare sesso in un luogo pubblico pur mantenendo la propria privacy, grazie a quest’iniziativa, sarà possibile!

Foto by InfoPhoto